Il piercing alla bocca avviene attraverso la perforazione dei tessuti molli

Sempre più spesso ci capita di osservare giovani con il piercing alla bocca. Le labbra e la lingua sono le zone preferite dagli adolescenti. 

Il piercing avviene attraverso la perforazione dei tessuti molli e successiva chiusura del foro con l’utilizzo di un orecchino. La procedura, di per sé molto semplice, comporta alcuni rischi nei casi in cui l'operazione non sia eseguita in condizioni di sterilità.

 

Chi può praticare il Piercing alla bocca?

Il piercing alla bocca è una procedura chirurgica e come tale dovrebbe essere riservata ad un professionista abilitato all’esercizio. In Italia, ma anche in altri Paesi, seppur la legge non lo consenta, è accettata l’idea che questa pratica venga eseguita anche da personale non qualificato.

Il paziente deve assicurarsi che la strumentazione venga sterilizzata mediate autoclave. Questo strumento è presente in tutti gli studi dentistici e viene utilizzato per sterilizzare gli strumenti utilizzati giornalmente.

banner migliori dentisti

Quali rischi comporta il Piercing alla bocca?

Il pericolo più comune è quello che riguarda l’infezione locale. In questi casi la zona interessata alla perforazione si presenta gonfia, dolente e arrossata.

Questo è il pericolo più diffuso, ma i rischi sono numerosi. Per i piercing che contengono nichel sono frequenti le reazioni allergiche, mentre quando gli strumenti non sono sterilizzati in modo corretto si può incorrere nella trasmissione di malattie infettive tipo HIV, epatite B, C e tante altre malattie che vengono trasmesse per via ematica.

Anche la bocca potrebbe subire delle conseguenze che dipendono naturalmente dalla posizione del piercing stesso. I piercing su labbra e frenuli a causa dell’eccessivo sfregamento del bilanciere contro la gengiva possono generare una retrazione gengivale

L’ingenuità alcune volte può creare un problema ben più serio. Difatti, quando il piercing viene posizionato in zone delicate, la lesione di un nervo o di una arteria può comportare delle emergenze mediche.

 

Piercing alla bocca: la manutenzione?

Il piercing alla bocca deve essere pulito giornalmente come fosse un dente. E’ fondamentale l’utilizzo del collutorio antibatterico al fine di eliminare la placca batterica residua. In alcuni casi sarà importante rimuovere il piercing per una pulizia completa e monitorare lo stato di salute del tessuto.


Punteggio : 3.7 /5 - Recensioni totali: 9
Potrebbe interessarti anche: