Ottenere un buon posizionamento del sito sui motori di ricerca

Esistono due modi per scalare il ranking dei motori di ricerca. Scopriamo insieme quali sono.


Tutti i dentisti vorrebbero che il proprio studio figurasse al primo posto delle ricerche su Google. Proprio perché tutti lo vogliono è molto difficile ottenere questo risultato.

In linea di massima esistono due modi per scalare il ranking dei motori di ricerca: uno è il cosiddetto posizionamento organico e l’altro è rappresentato dagli strumenti a pagamento. 

  • Nel primo caso sono i contenuti reali del nostro sito a costruire la credibilità e la cosiddetta “reputazione”. Più alta è la reputazione, migliore sarà il posizionamento naturale. Tale posizionamento è piuttosto stabile nel tempo e segue il destino della reputazione che lo genera.

 

  • Nel secondo caso si tratta di acquistare servizi specifici che ti posizionano (in aree apposite) in misura di quanto hai pagato e per il solo tempo di durata del contratto. Quindi questo posizionamento è effimero e non rappresenta un investimento ma solo una operazione transitoria.

Ottenere un posizionamento del proprio sito in forma individuale è eccessivamente oneroso per il dentista medio, che non è inserito in gruppi economici o franchising. Slow Dentist viene in aiuto dei professionisti di qualità avviando processi di posizionamento (organico ed a pagamento) in nome collettivo ed a favore dei propri associati. Se hai i requisiti per iscriverti e ti interessa questa soluzione, clicca qui e riceverai tutte le informazioni necessarie.

Se invece vuoi apprendere di più sul funzionamento dei motori di ricerca e sul loro impiego strategico, partecipa al prossimo corso di Marketing per Dentisti organizzato da Slow Dentist.

Per gli iscritti a Slow Dentist la partecipazione è gratuita.


Punteggio : 5.0 /5 - Recensioni totali: 2
Potrebbe interessarti anche: